Prego si accomodi

Prego si accomodi

726
0
SHARE

Il sommo scienziato russo Viktor Ivanovich Petrik, inventore di un metodo perfetto per vincere al casinò, del motore senza benzina e del filtro che non serve a niente, titolare in patria di un suo specifico scandalo – il Petrikgate – come ogni granduomo che si rispetti, coinquilino di Flavio Carboni, datore di lavoro di Valeriano Mureddu, insomma quello che rispondeva al citofono in via Ludovisi. “Chi è?”; “Sono il Boschi, c’ho un appuntamento”; “È per la truffa del Black Jack o per la sòla dei filtri?”; “No, Banchetruria”; “Ah, salga, salga, che avverto Flavio”.

NO COMMENTS

LEAVE A REPLY